Se per le vostre vacanze estive avete scelto la bellissima Sardegna, noi oggi vi diamo qualche consiglio su come raggiungerla. Anche il viaggio farà parte della vostra vacanza. Tutti sogniamo di andare a vedere le spiagge di sabbia fine bianca (Scopri la nostra classifica delle spiagge più bianche d'Italia) o addirittura rosa con un mare cosi limpido da non credere ai propri occhi (Scopri i mari più belli della Sardegna)… Sardegna vi offre tutto questo spettacolo. Non pensate più alla Sardegna come meta irraggiungibile e troppo costosa. Come primo passo vi consigliamo di prendere un traghetto.

Traghetti Sardegna

Scegliere di prendere il traghetto per andare in Sardegna è un'ottima partenza. Noi lo abbiamo fatto, e possiamo assicurarvi che anche il viaggio è un esperienza emozionate e divertente. Inutile dirvi che la Sardegna è tutta bellissima. Da nord a sud, qualsiasi sia la vostra scelta il mare non vi deluderà.

Una volta scelta la metà non vi resta che scegliere il porto di partenza e quello di arrivo. Potrete partire da Savona, Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli o Palermo e arrivare a Olbia, Cagliari, Porto Torres, Arbatax etc. In media si impiegano dai sette alle dieci ore per arrivare. Se volete godervi il viaggio partite di giorno. Avrete la possibilità di ammirare il mare, prendere il sole e fare un tuffo in piscina. I traghetti sono attrezzati anche per il vostro divertimento. Troverete aree di ristorazione selfservice o ristoranti gourmet, aree relax, negozi di abbigliamento, area giochi per i più piccoli, piscine interne ed esterne. Quindi non manca veramente nulla e le ore di viaggio passeranno in fretta.

Anche economicamente vi conviene scegliere il traghetto. I costi sono più ridotti e avete la possibilità di andare con la propria macchina senza dover poi affittarne una sul posto.

Olbia

Se la vostra meta è Costa Smeralda, quindi la Sardegna del nord-est il porto d'arrivo è Olbia. Lasciatevi dire, la Costa Smeralda vi incanterà, ma ne parleremmo di più al nostro prossimo blog. Al vostro arrivo a Olbia avrete già un assaggio delle vostre vacanze. Il porto è in corrispondenza col centro della città. Prendetevi qualche ora per girarla, non è una città molto grande ma davvero molto curata. Se ne avrete la possibilità tornataci anche per una serata.

In centro ci sono ottimi ristoranti, botteghe con specialità tipiche negozi di souvenir e negozi di lusso. Le spiagge da vedere qui sono tantissime, Golfo Aranci, Marinella e più a nord ci sono le più famose Porto Rotondo e Porto Cervo, Cala Volpe ( raggiungibile solo per mare), Il piccolo e il grande Pevero, Liscia di Vacca e Liscia Ruja, la spiaggia del Principe (nome che deve al principe arabo che lo ha scoperto) Romazzino e tantissime altre, tutte da vedere.

Porto Torres

Siamo nella parte nord-occidentale della Sardegna, Porto Torres all'interno del Golfo dell'Asinara, è il porto che vi attende se avete scelto di visitare una delle spiaggia più famose e spettacolari della Sardegna come Stintino, La Pelosa, Castelsardo o tante altre. Spiagge, mare, siti archeologici, Porto Torres è uno dei comuni più importati e popolosi dell'isola. Nelle vicinanze, a pochi chilometri in macchina sono raggiungibili oltre alle numerose spiagge anche Alghero e Sassari.

 

Via abbiamo già convinti a prenotare il traghetto? Se avete ancora qualche dubbio, nel nostro prossimo blog troverete oltre alle informazioni utili, delle vere e proprie chicche sulle spiagge da vedere di una delle isole più famose al mondo.

 

Alcune strutture da noi consigliate

Residence La TorreSpiagge da sogno, mare limpido e tantissime baie da scoprire.

 

 

>> Visualizza le offerte in Sardegna