Si avvicinano le feste, tutti attendono trepidanti la neve, i primi impianti di risalita sono aperti e gli amanti dello sci hanno già attrezzatura ai piedi, pronti a sfrecciare sulle splendide nevi italiane anche quest'inverno!

Gli sciatori esperti hanno sempre una località invernale preferita, dove sono certi di trovare la neve perfetta, gli impianti più veloci, le piste più mozzafiato, le migliori offerte àpres ski e i panorami preferiti; gli altri, quelli che iniziano ora ad avvicinarsi allo sci, quelli che sono nuovi nel circolo bianco, per loro ci siamo noi, con la nostra top 8 delle destinazioni sci più belle d'Italia! Per stilare questa classifica abbiamo seguito questi criteri: bellezza delle montagne e del paesaggio, grandezza del comprensorio sciistico e dei collegamenti, qualità e innovazione degli impianti oltre a qualità delle attività per non-sciatori e delle strutture alberghiere presenti in loco.

TOP 8 - Migliori località sciistiche

8. Plan de Corones, Bolzano: chiudiamo la nostra mini classifica con Plan de Corones, la montagna tondeggiante che domina la cittadina pusterese di Brunico. Questa innovativa località sciistica alto- atesina, molto amata dagli stranieri, offre 115 chilometri di piste di varie difficoltà, impianti recentissimi e un efficiente sistema di innevamento artificiale. La cittadina di Brunico è un piccolo gioiello architettonico con antiche mura e palazzi signorili che arricchiscono le vie del centro illuminate a festa.

7. Breuil-Cervinia, Aosta: la cresta rocciosa del Cervino domina il paesaggio di questa località sciistica, che sorge a 2050 metri di quota, proprio ai piedi di una delle vette-simbolo delle Alpi. A Breuil-Cervinia lo sci non è solo una questione invernale, anzi grazie ai ghiacciai si scia anche in estate. Il comprensorio sciistico parte dai 1.500 mt di Valtournenche e raggiunge quota 3.889 metri con gli impianti del Piccolo Cervino. Da qui si può raggiungere anche il versante svizzero del Cervino con le piste di Zermatt.

6. Sestriere, Torino: ci spostiamo ancora un poco lungo le nostre amate Alpi e troviamo Sestriere, la seconda destinazione per grandezza in Italia con oltre 400 chilometri di piste della Vialattea, un vero paradiso per sciatori. La destinazione è stata risistemata per le Olimpiadi invernali ospitate a Torino e offre innovativi impianti di risalita e un'eccellente qualità della neve. Sestriere sorge a 2035 metri di quota fra la Val Chisone e la Val di Susa, dista circa un'ora da Torino e propone ottima cucina da gustare nei rifugi e nei ristoranti, locali e boutique modaiole che illuminano il centro pedonale.

5. Livigno, Sondrio: spazio ora alla destinazione di confine, al Piccolo Tibet italiano, Livigno offre neve di ottima qualità e un lungo periodo di apertura degli impianti che va da fine novembre fino a primavera inoltrata. Le piste si sviluppano sui due versanti della vallata con un'ampia scelta: 12 piste nere, 37 rosse e 29 blu, oltre a divertenti snowparks per snowboardes. A fondo valle sorge il paese con le tipiche casette in pietra grigia allineate lungo la zona pedonale con i numerosi negozi duty freee e i locali modaioli.

4. Cortina d'Ampezzo, Belluno: lasciamo il podio al Trentino-Alto Adige ma poco sotto troviamo Cortina d'Ampezzo, storica località sciistica veneta conosciuta a livello internazionale. Incantevole il paesaggio e ottime le piste della zona, con lo skibus o con mezzi propri si possono inoltre raggiungere altri comprensori per avere una maggior scelta. Il centro storico è un susseguirsi di locali vip, ristoranti gourmet e negozi di lusso, per una vacanza non-solo-sci.

 

CHI SI AGGIUDICA I PRIMI 3 POSTI? CLICCA QUI E SCOPRI IL PODIO!