I sapori dei prodotti autunnali arrivano nelle piazze delle città italiane per la gioia dei nostri occhi e del nostro palato. Patria del buon cibo, il nostro bel paese ci regala piatti gustosi a partire da materie prime semplici come le castagne, i funghi, il cacao, il latte e tanto altro.

Facciamo allora un tour tra alcune delle sagre più ghiotte d’Italia, tra tradizione e gusto.

Salami

November Porc

Diverse località in provincia di Parma, Emilia Romagna
1 – 26 novembre 2017

Iniziamo con November Porc, sagra itinerante che si tiene a Sissa Trecasali, Polesine Parmense, Zibello e Roccabianca in provincia di Parma, che esalta il maiale in tutte le sue forme. Si potrà assistere alla lavorazione della carne per la produzione di insaccati, ma soprattutto si potrà assaggiare. Tutto al November Porc è da guinness dei primati: dal gigantesco salame Mariolone al “prete”, estratto dalla pentola da muscolosi uomini del Po secondo precisi rituali, dal salame Strolghino più lungo del mondo ai classici ciccioli accompagnati da polenta. Fanno da contorno al lauto pasto musica, cabaret, artisti di strada, animazione per bambini e mercatini artigianali.

Per il tuo soggiorno ti consigliamo l’Hotel CDH Villa Ducale a Parma

Caldarroste

Sagra della Castagna Rossa

Marcetelli, Lazio
1 novembre 2017

Non poteva mancare nel nostro viaggio alla scoperta delle sagre italiane di novembre la castagna. A Mercetelli, in provincia di Rieti, si festeggia la castagna rossa del Cicolano, fatta a caldarrosta sul fuoco, utilizzata per dolci, gelato e perfino per l’amaro. Assieme alle castagne potrete mangiare i piatti della tradizione come i “gnocchitti e fagioli”, l’arista ai funghi porcini e piselli, le fettuccine, le salsicce e un bicchiere di buon vino.

Salame Ciuìga

Sagra della Ciuìga

San Lorenzo in Banale, Trentino Alto Adige
3 – 5 novembre 2017

Da secoli tra le montagne del Trentino viene prodotto un prelibato salame con le rape, la cosiddetta “ciuìga”. La sagra si svolge nel paesino di San Lorenzo in Banale tra stretti vicoli e case antiche. A fare da contorno alla ciuìga tanti prodotti tipici trentini come patate, formaggi, miele, grappe e vini.

Cioccolato

Cioccolandia

Castel San Giovanni, Emilia Romagna
4 novembre 2017

Arriviamo all’evento più dolce: Cioccolandia che si tiene nei pressi di Piacenza. Oltre a bancarelle di artisti e artigiani e all’intrattenimento per i più piccoli, vi aspetta un ricco menù tutto a base di cioccolato. Un lunghissimo salame di cioccolato fa da “aperitivo”, seguono poi due piramidi giganti, una di profiteroles e una di cremini, mentre in altre piazze e vie della città potrete assaggiare la misteriosa torta Rita e una montagna di meringhe.

Formaggio di fossa

Fiera del formaggio di fossa

Talamello, Emilia Romagna
18 – 19 novembre 2017

Dal medioevo si tramanda la tradizione per la produzione di questo celebre formaggio. Fatto di latte di pecora e mucca mescolati assieme, il formaggio di fossa viene fatto stagionare in fosse di roccia arenaria per circa tre mesi. Ne esce un formaggio delicato dal sapore leggermente piccante, che in fiera è alla base di tutti i piatti proposti. Si potrà inoltre andare alla scoperta delle famose fosse accompagnati da guide turistiche.

Per il tuo soggiorno ti consigliamo l’Hotel Milton a Rimini

Lumache

Piazze della Lumaca

Piana del Monte Verna, Campania
25 – 27 novembre 2017

Nella cittadina campana di Piana del Monte Verna si festeggia la sagra delle lumache. Anche i più schizzinosi potranno ricredersi assaggiando le ghiotte pietanze a base del mollusco. Lumache al sugo, fritte, spiedini di lumaca, brisè, lumache con fonduta di formaggio e chi più ne ha più ne metta! Ma non solo cibo, anche cosmetici realizzati con la bava, oggetti artigianali fatti con i gusci e tante informazioni sul mondo dell’elicicoltura.