Dolci colline ricoperte di ulivi e vigneti che sembrano pennellate da mani d'artista, rustici casolari e borghi senza tempo, selvagge spiagge bagnate da acque blu e profonde, lunghi filari di cipressi che si stagliano contro un cielo blu. I colori caldi del sole e della terra si mescolano con i toni freddi del mar Tirreno e die cieli ampi della Toscana, questo e molto altro è la Maremma.

Le strade della Maremma serpeggiano fra le colline e seguono i lineamenti del paesaggio fra sali-scendi, ampie pianure coltivate a girasoli, boschi di querce e di pini marittimi lungo la costa. Percorrerle in auto in piena estate respirando i profumi dei luoghi o più lentamente, e faticosamente, in bicicletta, vi permetterà di immergervi nel vero clima maremmano e di scoprire borghi meravigliosi e poco conosciuti, trovare piccole baie e spiagge poco frequentate e perdervi piacevolmente in un paesaggio che tutto il mondo ci invidia.

I Borghi della Maremma Toscana

La luce del tramonto conferisce al borgo di Pitigliano un'aurea mistica e magica, donando allo sperone di tufo su cui è arroccata la cittadina caldi colori terrosi e creando un gioco di ombre e luci fra i vicoli stretti e le antiche abitazioni che compongono questo prezioso borgo. E' conosciuto anche come la Piccola Gerusalemme in quanto fu luogo di rifugio per molti ebrei toscani nel XV secolo, di questa civiltà rimangono visibili il ghetto, il bagno, una macelleria kosher e un antico tempio.

Altro luogo da non perdere durante il vostro girovagare per le terre maremmane è sicuramente Scansano...qui una sosta è dovuta solo per assaporare il famoso Morellino, vino rosso tipico della zona. Le colline che circondano il borgo di Scansano ospitano numerose cantine e aziende agricole che producono questo ottimo vino e che aprono volentieri le loro porte e le loro cantine e barricaie agli appassionati e curiosi.

Raggiungendo la costa meridionale della Maremma, nella zona del Parco dell'Argentario al confine con il Lazio, fermatevi a Porto Ercole, piccolo approdo protetto e riparato, ottima punto di partenza per l'Isola del Giglio. Il borgo di Porto Ercole è sovrastato dalla Rocca Spagnola che domina la costa e da cui si gode di una vista meravigliosa sul mar Tirreno e sulla ricca vegetazione costiera.

La costa della Maremma Toscana

Il tratto di costa maremmana bagnato dalle acque del mar Tirreno è molto lungo e offre scenari diversi, estendendosi dal Golfo di Follonica fino alla laguna di Orbetello. Troverete baie di sabbia bianca e zone più rocciose nei pressi dell'Argentario.

La spiaggia di Castiglione della Pescaia, bellissimo borgo di pescatori, si stende proprio ai piedi di questa piacevole località balneare, è sabbiosa ed ampia ideale per famiglie. Passeggiate sul bagnasciuga fino alla baia delle Rocchette, protetta da un piccolo promontiorio e custodita dal castello posto in cima ad esso.

Famosa e bellissima è Cala Violina, nel comune di Scarlino che, nonostante sia raggiungibile solo a piedi, camminando per la macchia mediterranea per circa 20 minuti, è molto frequentata e conosciuta.

Marina di Alberese, le spiagge di Feniglia e della Giannella sulla laguna di Orbetello sono adatte alle famiglie, attrezzate, sabbiose e con fondali degradanti. Piccole perle della costa maremmana sono la Cacciarella, piccola cala solitaria dell'Argentario, oppure Cala del Gesso. Le tre spiaggette di ciottoli levigati e il mare trasparente di Cala Grande sono perfetti gli amanti dello snorkeling.

Butteri della Maremma Toscana: gli ultimi mandriani a cavallo in Europa