Vacanze in Trentino - Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è una regione ricca di sfumature e di contrasti, con maestosi panorami alpini, grandi laghi, belle cittadine di montagna e vallate fa cartolina. Una meta per ogni stagione. Dalle piste innevate in inverno, alle valli in fiori a primavera, il Lago di Garda e gli altri laghi in estate, l'enogastronomia, le vendemmie e i raccolti in autunno. In Trentino Alto Adige si fondono e si sposano diverse culture: quella italiana, quella tirolese, e quella delle minoranze ladine e cimbre. Diverse culture e tradizioni che arricchiscono questo vasto territorio e ne diversificano le architetture e le tradizioni.

La provincia di Trento è più legata alla cultura e alla storia italiana, nonostante un lungo passato di dominanza austro-ungarica, la provincia di Bolzano molto legata alla cultura austriaca e tedesca, con cui ne condivide una lunga storia e ancora oggi la lingua parlata e scritta. Il Trentino Alto Adige è una meta turistica estiva ed invernale molto frequentata, con posti di cui ci si innamora molto facilmente e dove si torna sempre volentieri, grazie allo spirito di accoglienza e di familiarità che si respira in queste zone dove il turista è di casa e viene considerato uno di famiglia.

Vacanze in Trentino - Alto Adige: cosa vedere


Le città del Trentino - Alto Adige

I due capoluoghi di provincia, Trento e Bolzano, sono le due città maggiori sul territorio, due magnifici esempi di piccole città dalla lunga storia, crocevia di culture e popolazioni.

Trento

Si presenta con un centro storico curato con palazzi storici affrescati, negozi interessanti, ristoranti tipici che si diramano dalla splendida Piazza Duomo, dove domina il Duomo romanico-gotico, la Torre Civica e la fontana del Nettuno. Passeggiando per le vie del centro si possono scorgere in lontananza i profili delle montagne attorno, si può raggiungere il Castel del Buonconsiglio con la torre affrescata con il ciclo delle stagioni e numerose mostre temporanee che ne arricchiscono le antiche sale. Trento si è arricchita negli ultimi anni di un nuovo quartiere, opera del famoso architetto Renzo Piano, il Quartiere delle Albere dove sorge il MUSE, il museo delle scienze, molto interessante per tutta la famiglia. Ai primi di giugno di tiene a Trento il famoso Festival dell'Economia con pensatori da tutto il mondo, conferenze a tema ed eventi per tutti. A pochi chilometri da Trento si trova la montagna della città, il monte Bondone con la sua caratteristica forma a punta, dove effettuare passeggiate in estate e sciare a pochi chilometri dalle luci della città in inverno. In estate potrete anche dirigervi verso la Valsugana con i suoi bellissimi laghi balneabili, il lago di Caldonazzo e quello di Levico, conosciuta ed apprezzata anche per le sue terme.

Bolzano

Il cuore di Bolzano è la splendida Piazza Walter, fulcro di questa splendida città alpina, circondata dalle cime della Alpi. Da Piazza Walter si snodano le vie e vicoletti che compongono il vivace centro di Bolzano, con negozi tipici e di moda, botteghe artigiane e ristoranti rinomati e birrerie tirolesi. Passeggiare sotto i portici in centro o lungo il Talvera, il fiume della città, con il suo parco verde, ammirando il paesaggio attorno oppure visitare il museo che ospita la famosa mummia do Oetzi, l'uomo del Similaun, questo è possibile a Bolzano. Dal centro città parte inoltre la cabinovia che in pochi minuti raggiunge lo splendido altopiano del Renon con piste ciclabili, percorsi di trekking e il famoso trenino del Renon, per girare comodamente la zona ammirando il panorama e le piramidi di terra, caratteristiche della zona. A pochi chilometri da Bolzano si trova la zona vitivinicola del Lago di Caldaro con i vigneti ordinati che disegnano le sponde di questo bellissimo laghetto balneabile, che diventa il lido della città nelle caldi estati. La zona è un vero paradiso per ciclisti e amanti del buon vino con chilometri di piste ciclabili e numerose cantine più o meno grandi, produttrici di ottimi vini.

Rovereto

Un'altra cittadina che va sicuramente menzionata per la sua importanza artistica è Rovereto in provincia di Trento, sede del Mart e della casa natale di Fortunato Depero, grande esponente del futurismo italiano. Il Mart, museo d'arte moderna e contemporanea, è sede di interessanti mostre perenni ed esposizioni temporanee che ospitano capolavori da tutto il mondo. Sempre a Rovereto suona la campana della pace, simbolo di fratellanza e solidarietà nel mondo.

Merano

La cittadina di Merano, in provincia di Bolzano, è conosciuta per le sue eleganti Terme, frequentate già dagli imperatori austriaci e per gli splendidi giardini di Castel Trauttmansdorff, meravigliosamente curati e da scoprire in ogni stagione, molto amati della Principessa Sissi. Un'oasi di fiori e piante mediterranee ed esotiche dove passeggiare, rilassarsi e godersi lo spettacolo della natura e del paesaggio attorno.

Vipiteno

Il borgo medievale di Vipiteno sorge quasi al confine con l'Austria, è circondato dalle Alpi e dai ghiacciai, è una cittadina perfettamente curata stradine linde, facciate dipinte con colori pastello, splendidi fiori su poggioli e finestre, romantici erker e torrette. Le stradine di questo borgo vi lasceranno a bocca aperta e la zona offre numerose attività: le miniere della Val Ridanna, le Cascate di Stanghe, lo sci in varie comprensori sciistici, le passeggiate a fondovalle o in quota.

Le valli e le montagne del Trentino - Alto Adige

Il Trentino – Alto Adige è una regione prevalentemente montuosa con cime che superano i 3.000 metri e valli verdi che si infilano fra le varie catene montuose alpine e dolomitiche. Le Dolomiti sono visibili da ogni vallata, da ogni prospettiva. Troverete le Dolomiti di Brenta, quelle della Val Gardena con il gruppo del Sassolungo, del Sella e delle Odle, o il gruppo dell'Adamello e della Marmolada. La parola Dolomiti denomina vari gruppi montuosi di questa regione che si dividono poi in varie catene con nomi differenti a seconda delle zone e delle vallate dove si trovano.

Molto conosciute a livello europeo sia per il turismo invernale che per quello estivo sono le valli trentini di Fiemme e Fassa con il gruppo del Catinaccio, del Latemar e l'Alpe del Cermis o i massicci fassani del Ciampac, del Passo Sella, del Col Margherita, e dell'imponente Marmolada. Paradisi di roccia tutti da scoprire e da vivere sono le vette della Val Gardena e dalla Val Badia, oasi di bellezza alpina con paesaggi che sembrano disegnati, un forte legame con le tradizioni e la cultura ladina, oppure la splendida Alpe di Siusi con il Sasso Lungo e il Sasso Piatto sullo sfondo e pascoli verdi dove passeggiare, andare a cavallo o in bicicletta, vero eldorado per famiglie. Passando nel settore occidentale della regione potrete trovare l'ampia Valle di Non con i meleti e i manieri che dominano il territorio, come Castel Thun, recentemente riaperto al pubblico, o la Valle di Sole con le acque fredde del Noce dove fare rafting e le vette da esplorare, o la Val Rendena con Pinzolo e la piacevole Madonna di Campiglio, meta rinomata e stellata.

Le montagne si popolano e si animano sia in inverno che in estate, lungo i sentieri e le vie ferrate si muovono appassionati di montagna e alpinisti esperti, in inverno le stesse zone vengono invase da sciatori e snowboarders attirati dalla qualità della neve, degli impianti moderni e dai comprensori sciistici, come il Sella Ronda, fra i più estensi dell'arco alpino. Sulle montagne troverete accoglienti rifugi, ristoranti in quota, baite a bordo pista, servizi eccellenti ad un passo dal cielo.

Il Lago di Garda in Trentino - Alto Adige

Altra ricchezza naturalistica della provincia di Trento è sicuramente la sponda trentina del Lago di Garda, un prezioso tratto di costa settentrionale del lago più grande d'Italia, la punta di questo enorme lago che sembra un mare. Su questo tratto di costa, racchiuso fra le montagne trentine, con olivi e vigneti che digradano fino alle acque fredde del lago, sorgono le splendide cittadine di Riva del Garda con i suoi parchi, il porticciolo turistico e la piazza principale affacciata direttamente sul lago, e Torbole, che si trova a pochi chilometri ed rappresenta un altro piccolo gioiello del Garda. I due borghi sono collegati da una pista ciclabile molto bella. Sia a Riva del Garda che a Torbole è possibile praticare windsurf e barca a vela, camminare lungolago, andare in bicicletta e esplorare il territorio attorno anche a piedi su percorsi di trekking, come il sentiero del Ponale che dal centro di Riva del Garda sale il pendio montuoso per una splendida vista panoramica sullo specchio d'acqua e sulle sue splendide rive.

Cosa mangiare in Trentino - Alto Adige

Il Trentino – Alto Adige è una regione conosciuta a livello mondiale per i propri vini e per i propri prodotti tipici. I vini trentini ed alto atesini e gli spumanti sono apprezzati internazionalmente e la produzione vitivinicola occupa una grande fetta dell'economia regionale. Da popolo di agricoltori, legati alla terra, alla sua coltivazione ardua e quasi eroica, si sono trasformati in sapienti conoscitori del territorio e produttori di grandi vini di qualità che vengono ora esportati in tutto il mondo. I vigneti ricoprono il fondovalle, lungo il fiume Adige e lungo l'Isarco e si inerpicano sui dolci pendii collinari, ma si trovano anche in valli più ripide e poco accessibili, dove i terrazzamenti e i muri a secco hanno permesso di coltivare un territorio che pareva inaccessibile e grezzo. I vini bianchi, freschi ed aromatici, vanno per la maggiore in questo territorio pedemontano, i rossi si ricavano invece dai vigneti coltivati più a sud, verso il grande specchio del lago di Garda, che con le sue acque mitiga il clima regalando inverni non troppo rigidi. Nelle vallate più fredde, dove non soffia il vento caldo dell'ora del Garda, si coltivano i meli, come in Val di Non o in Val Venosta.

La cucina del territorio risente delle influenze austriache e tirolesi con piatti tipici della cucina tedesca, come i canederli, lo speck, i crauti; altra grande influenza proviene dalla cucina povera contadina con la polenta, fatta con la farina di grano duro o grano saraceno, i prodotti caseari dell'alpe o gli insaccati prodotti da animali da cortile che una volta si allevavano in casa.

La cucina tirolese e quella contadina vengono esaltate ora da eccellenti chef che rivisitano le ricette tipiche e combinano in chiave moderna elementi essenziali e sapori tradizionali. Numerosi sono i ristoranti da non perdere in Trentino Alto Adige, dove regalarsi una cena di vera classe.

Vacanze in Trentino Alto Adige - Estate

Vacanze in Trentino Alto Adige - Inverno