Vacanze in Toscana

La Toscana è sicuramente una delle regioni più belle, più famose e più dense di attrattive turistiche d’Italia. La regione Toscana guida la classifica dei luoghi da visitare in Italia con le bellezze di Firenze, del Chianti, della costa maremmana, dei suoi borghi. Che si cerchi l’arte, la natura, le terme, l’agriturismo, i borghi e le ville o l’enogastronomia la Toscana è una meta sicura. Per gite di un giorno, romantici weekend in città, rilassanti soggiorni termali, immersioni nella natura e nei suoi prodotti o vacanze al mare, la Toscana saprà sicuramente accontentarvi e sarà sempre il posto in cui tornerete volentieri. L’accoglienza e lo spirito allegro e conviviale dei toscani, la loro simpatia e la loro cultura renderanno le vostre vacanze in terra toscana ancora migliori e piacevoli.

Cosa vedere in Toscana

Le città della Toscana

Per le tue vacanze in Toscana, assolutamente da vedere sono le città, iniziando con Firenze, culla del Rinascimento, scrigno di bellezze artistiche uniche a livello mondiale, passando per Siena e Pisa.

Firenze

Il campanile di Giotto, Ponte Vecchio, la Chiesa di Santa Croce, la Galleria degli Uffizi con le opere dei più grandi maestri italiani e stranieri. Una passeggiata per il centro storico di Firenze è come visitare un museo d’arte a cielo aperto e come ripercorrere la storia dell’arte italiana dal Michelangelo al Brunelleschi, da Galileo a Leonardo. Firenze è una città unica per valore e per bellezza, un vero gioiello di architetture e di stili, una scoperta sempre nuova e una meta da visitare assolutamente. Una passeggiata per il centro storico è già un belvedere, ogni angolo regala una meraviglia, ogni piazza racchiude chiese meravigliose. I più grandi architetti, pittori e scultori del Rinascimento lavorarono a Firenze e si formarono nelle botteghe artigiane, creando così opere davvero uniche e invidiate a livello internazionale. Questi maestri d’arte hanno abbellito e impreziosito le vie di Firenze lasciando ai toscani un’eredità artistica e culturale impareggiabile. Per una vista dall’alto della città adagiata sull’Arno e delle sue meraviglie, salite a Piazzale Michelangelo, punto panoramico da cui godere di uno spettacolo tutto da fotografare.

Siena

Piazza del Campo con la sua particolare e di certo unica forma a conchiglia e i colori caldi del cotto della pavimentazione e delle facciate delle case e il simbolo di Siena. La città di Siena è conosciuta in tutto il mondo per Piazza del Campo e per il Palio che vi si corre ogni anno in cui si sfidano i fantini delle varie contrade cittadine, ma una visita è assolutamente da fare al Duomo con il soffitto impreziosito da affreschi del Pinturicchio e il pavimento composto da quadri intagliati e scolpiti in marmo, un altro gioiello della Toscana. Siena gode di una pregevole posizione fra i dolci colli della campagna senese, circondata da poggi lavorati a vigna o coltivati ad olivi, lievi declivi dai colori magici in ogni stagione, dai verdi freschi della primavera, ai rossi dell'uva e del fogliame d'autunno fino all'argento dell'inverno e delle foglie degli ulivi. La provincia di Siena è poi particolarmente conosciuta per i vini e per le aziende agricole, leader mondiali del settore.

Pisa

Un immenso prato verde da cui spuntano edifici di impareggiabile splendore e candore: la Piazza dei Miracoli, un nome, un perché.

La Torre Pendente che sorge in questa meravigliosa Piazza dei Miracoli è il simbolo di Pisa ed emblema dell'Italia nel mondo. Quante foto in posa cercando di sorreggere la grande torre bianca che pende pericolosamente o sdraiati sotto di essa fingendo che crolli addosso. Se avete voglia e siete abbastanza sportivi potete salire i 293 gradini della scala elicoidale e godervi il panorama. Nella Piazza dei Miracoli sorgono altre bellezze architettoniche di un bianco abbagliante: il Duomo romanico-gotico, il Battistero e il Camposanto. Anche il centro storico di Pisa è molto piacevole e caratteristico e la città vi lascerà un piacevole ricordo.

Lucca

Una tappa nella città di Lucca, cinta da antiche mura su cui è nato un parco urbano verde e lussureggiante, è d'obbligo se si trascorre qualche giorno in Toscana. Questa graziosa cittadina a misura d'uomo e di turista rilassato può essere visitata in una giornata, rilassandosi e passeggiando per le vie del centro racchiuso delle possenti mura, a cui si accede attraverso pittoresche porte. La direttrice principale del centro è la famosa via Fillungo, su cui si affacciano negozi e boutique, un po' di shopping non guasta mai. Si arriva poi in Piazza dell'Anfiteatro con la forma che ricalca l'antico teatro romano e le case alte e strette, attaccate una all'altra e dai numerosi caffè e gelaterie dove riposarsi un pochino. Lucca è una città bike friendly: salite in sella e pedalate lungo le mura per vedere la città da una prospettiva diversa.

Borghi della Toscana

La campagna toscana è disseminata di bellissimi borghi medievali e contadini che mantengono un fascino d'altritempi e in cui è facile persi catturati dall'atmosfera rilassante che si respira per le viuzze strette e nelle piazzette pittoresche. Ecco alcuni dei borghi da non perdere in Toscana:

San Gimignano e Poggibonsi

Il borgo medioevale di San Gimignano, adagiato sui poggi della campagna senese in vista della famosa Val d’Elsa, si presenta agli occhi dei turisti con il suo particolare e unico profilo con ben 14 torri che si stagliano contro il cielo. Nel 1200 la città di San Gimignano, che sorge in posizione strategica sull’antica via Francigena, contava ben 70 torri, simbolo delle varie famiglie guelfe e ghibelline, arricchitesi grazie al commercio di prodotti locali dell’agricoltura. Ogni famiglia di commercianti , per dimostrare il proprio potere e per ostentare la propria ricchezza, faceva costruire una torre affianco al proprio palazzo, e da qui iniziò una gara a chi costruiva la torre più alta e più bella. Questo a dato luogo ad uno skyline davvero unico e rappresentativo che è divenuto simbolo di questa cittadina nel mondo fino a valerle la nomina di patrimonio dell’umanità dal 1990. Nei dintorni a pochi chilometri si trova anche il grazioso borgo di Poggibonsi immerso nei vigneti e posto in cima ad un poggio, bellissima è la piazzetta centrale con trattorie toscane e botteghe artigianali dove scovare qualche ricordo prezioso.

Monteriggioni

Questo bellissimo borgo sorge su un colle a vista della Val d'Elsa e delle dolci colline del Chianti, immerso in un paesaggio naturale da cartolina fra vigneti perfetti e uliveti secolari. Un'imponente fortezza ornata di torri difende e racchiude questo meraviglioso borgo medievale e da lassù si gode di una vista senza pari sul Chianti, terra di grandi vini. Da visitare assolutamente una delle cantine della zona dove poter degustare i migliori Chianti classico. Altro borgo legato ai vini è Montepulciano, se siete dei turisti amanti dei buoni sapori e del buon vino non potete perdervelo. La porta di accesso principale al Chiantishire è invece Greve in Chianti, altro paesino imperdibile.

Pitigliano

Il borgo di Pitigliano, nella Maremma toscana, è avvolto da un'aurea mistica e magica. Percorrendo la strada statale è impossibile non noatre questo bogo interamente costrutito in tufo, arroccato su uno sperone di roccia. Pitigliano è conosciuto anche come la Piccola Gerusalemme in quanto fu luogo di rifugio per molti ebrei toscani nel XV secolo, di questa civiltà rimangono visibili il ghetto, il bagno, una macelleria kosher e un antico tempio.

Massa Marittima

Spostandosi verso la costa e verso il Mar Tirreno si raggiunge il borgo di Massa Marittima posto su un colle e racchiuso da mura molto ben conservate. Questo borgo è uno dei complessi urbanistici e architettonici più rsignificativi della Toscana. Una fitta rete di strette stradine percorre il borgo e fa perdere il visitatore in questi luoghi senza tempo. Molti sono gli edifici da visitare: il Duomo, il Palazzo del Podestà, il Palazzo del Comune, la Loggia del Mercato e la Fonte Pubblica.