Vacanze al Lago

Non solo mare e montagne in Italia, ma anche laghi, tanti, tantissimi specchi d’acqua! Piccoli, grandi, immensi, di forma regolare, con le coste tortuose, con acque fredde e profonde, con fondali bassi e temperature piacevoli, di montagna e anche costieri, laghi che riflettono vette innevate o dove si specchiamo poetici borghi, navigabili e balneabili. I laghi in Italia sono più di 1000, di varie dimensioni e di incredibile bellezza.

Il Lago di Garda, che si estende su 3 regioni, Veneto, Trentino Alto Adige e Lombardia, con i suoi 370 km2 è il più grande e famoso specchio d’acqua dolce d’Italia. Per molti è diventato quasi un mare grazie al suo clima mite, le sue acque tranquille (ma fredde), le numerose spiagge e baie e i borghi da cartolina che si susseguono lungo le coste. Altri laghi conosciuti in tutto il mondo e molto frequentati da italiani e turisti stranieri sono il Lago Maggiore con le sue isole , il Lago di Como cantato nei Promessi Sposi, il lago Trasimeno o il Lago di Bracciano con le sue lussuose ville o il Lago d’Iseo circondato dai vigneti di Franciacorta. Ci sono poi una miriade di laghi più piccoli diffusi nelle varie regioni, in montagna, in pianura e lungo le coste. Le regioni del nord sono ricche di laghi glaciali alpini dalla forma rotonda, con acque fredde e circondati dalla bellissime corone di vette innevate, basti pensare allo splendido lago di Braies in Alto Adige o al lago di Scanno con la particolare forma a cuore incastonato nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Esistono piccoli laghi attorno ai quali si può passeggiare o percorrere piacevoli piste ciclabili, altri su cui è possibile sfidare il vento in equilibrio su un windsurf o con una piccola barca a vela, un bel giro in pedalò è quasi d’obbligo! La vacanza al lago è una vacanza attiva ma al tempo stesso rilassante, può essere fatta in ogni stagione per apprezzare il cambio dei colori e delle atmosfere lungo lago. In estate le spiagge e i lidi si affollano di gente che si rilassa al sole, si gode la bella stagione e si fa una nuotata; in primavera sui laghi si apprezzano il risveglio della natura, le prime giornate all’aria aperta, le passeggiate lungo le rive; in autunno ed in inverno si possono esplorare le coste dei nostri laghi, scoprendo i vari borghi e paesi che le caratterizzano e raggiungere le isolette che affiorano dalle acque.

I laghi italiani sono quasi sempre circondati da paesaggi naturali molto rilassanti. Oliveti e limonaie discendono sui terrazzamenti del Garda, i vigneti di Franciacorta incorniciano il Lago D’Iseo, splendidi giardini botanici arricchiscono le rive del Lago Maggiore e del Lago di Como. I dintorni delle località lacustri sono un vero spettacolo della natura. Basta inoltre salire un poco, su un’altura o su una torre per poter ammirare la bellezza dello specchio d’acqua e dei suoi riflessi e colori mutevoli.

Le acque dei nostri laghi sono spesso balneabili e anche le spiagge lacustri ottengono la famosa Bandiera Blu proprio come i lidi marini. Le spiagge sono solitamente piccole e poco ampie ma spesso gli hotel hanno accesso diretto al lago e propongono ampi parchi e giardini con prato all’inglese che scendono a lambire l’acqua fresca. I laghetti di montagna invece sono molto freddi anche in estate e quindi sono pochi i temerari che ci si tuffano. Ma la sorpresa del trovare uno specchio d’acqua fra le rocce dopo una lunga camminata sotto il sole, dà sempre una bella soddisfazione e senso di benessere. I fondali, spesso rocciosi e sassosi dei laghi, conferiscono all’acqua colori chiari e una splendida trasparenza e pulizia.

Le sponde e le acque del lago sono inoltre popolate da numerosi animali, volatili e anfibi, che trovano qui il loro habitat naturale, protetto spesso da biotopi. In questi luoghi naturali e silenziosi si può camminare su passerelle in legno e avvistare le varie specie animali da torrette di avvistamento. L’attività di birdwatching è molto frequente sulle sponde dei laghi italiani.