Il bagno Rasul è un antico rituale di benessere che arriva dai paesi arabi. Chiamato anche la regina dei bagni orientali, ha la particolarità di combinare l’azione del bagno di vapore con i fanghi e gli oli essenziali. Alla base del bagno Rasul ci sono i quattro elementi: terra, fuoco, aria ed acqua.

Terra

La prima fase prevede di ricoprire la pelle di un composto di argilla, fanghi curativi e oli vegetali. Il trattamento provoca un leggero formicolio, segno che la cute sta reagendo. L’effetto finale è quello di un peeling naturale che rende la pelle più tonica e soda. Successivamente viene applicato del sale marino che esfolia ulteriormente la cute ed ha un’azione disinfettante e purificante.

Fuoco

Il calore del bagno di vapore rappresenta il fuoco. Simile al bagno turco, il bagno Rasul ha però temperature più basse, adatte anche a chi fatica a sopportare il gran caldo. La temperatura si aggira intorno ai 40-45°C stimolando la sudorazione e quindi l’eliminazione delle tossine e sciogliendo eventuali tensioni muscolari.

Aria

Nell’aria vengono rilasciati oli essenziali, che profumano l’ambiente e aiutano il rilassamento. Favoriscono inoltre la respirazione liberando i polmoni e contribuiscono ad ossigenare i tessuti.

Acqua

Una volta terminato il bagno di vapore si fa una bella doccia rinfrescante e tonificante per lavare via i fanghi e il sale. Un vero toccasana finale è immergersi in un idromassaggio e rilassarsi ulteriormente.

Il bagno Rasul oltre a lasciarvi una pelle vellutata, aiuta anche a sciogliere l’adipe in eccesso e la cellulite. Ha poi un effetto drenante e tonificante, coadiuvando l’esercizio fisico nel delineare la forma fisica. Perfetto inoltre per chi soffre lo stress della vita quotidiana e ricerca un modo per rilassarsi.

Sapete dove trovare il bagno Rasul? Presso l’Hotel Adler Dolomiti Spa and Sport Resort di Ortisei in Alto Adige!