Avete mai visto i Bronzi di Riace da vicino? Questi due magnifiche sculture vi attendono al Museo nazionale della Magna Grecia, noto anche come "palazzo Piacentini" di Reggio Calabria. Tra arte, cultura, storia, mare e divertimento, la Calabria rimane una delle regione più turistiche in Italia. Se il vostro soggiorno prevede un giro nelle città, di certo non rimarrete delusi.

Le località più famose

Praia a Mare

Una delle spiagge più conosciute è Praia a Mare in provincia di Cosenza. Inizialmente era conosciuto come un villaggio di pescatori, sviluppata perlopiù tra gli anni sessanta e novanta. Qui troverete tutto ciò che vi permetterà di trascorrere delle vacanze indimenticabili. Una delle spiagge più belle e suggestive, caratterizzata da un litorale molto ampio e lungo di sabbia grigia mista a ghiaino, bagnato da un mare limpido e cristallino, di un azzurro intenso e con fondali digradanti, perfetto per nuotare e fare il bagno. Poco distante, raggiungibile con un brevissimo tragitto in barca, c'è l'Isola di Dino.



Fiuzzi

Famosa soprattutto per le grotte marine, tra le più famose sono la Grotta Azzurra, così chiamata per l'intenso colore azzurro dell'acqua al suo interno e la Grotta del Leone , il nome deriva della quale deriva dalla presenza al suo interno di uno scoglio che assomiglia molto ad un leone sdraiato.

Capo Vaticano, Ricadi

Magnifico promontorio roccioso di granito, con spiagge di sabbia bianchissima, non molto grandi circondate dalle rocce. Il mare è incredibilmente limpido. Nelle vicinanze non troverete un vero e proprio paese ma tante spiagge sono attrezzate e in alcune troverete anche animazione.



Tropea

Tropea è una delle località marittime più famose in Italia, gode di mare cristallino con delle spiagge ampie e bianche. Circondate dalle rocce, queste spiagge si possono raggiungere attraverso strade scoscese e lunghe ma comode scalinate.

Cosenza

Cosenza, vi offre storia e svago. Grazie agli scavi, sono emersi un po' ovunque, sotto i basamenti dell'ex edificio vescovile, resti della metropolis dei Bruzi, o Bretti, risalenti al IV secolo a.C. e della cultura romana che è possibile visitare nei sotterranei della biblioteca stessa. Da visitare assolutamente il Santuario della Vergine del Pilerio, che si trova nel cuore del centro storico della città, su Piazza Duomo, adiacente a corso Telesio. Costruita intorno alla metà dell'Xl secolo, essa vanta, grazie alla sua storia quasi millenaria, più stili architettonici. Solo pochi chilometri fuori dal centro città potrete andare a visitare il Castello normanno-svevo, le origini dello stesso non sono ancora state chiarite: la sua costruzione viene solitamente attribuita ai Bizantini.


 

La Mappa: